Come realizzare un sito e-commerce ottimale
fas|fa-pencil-alt|
far|fa-calendar-alt|

23 Ago, 2020

et|icon_tags_alt|
Ecommerce

Web Magazine 2020

Come realizzare un sito e-commerce ottimale

Stai cercando informazioni su come realizzare un sito e-commerce ottimale? Allora resta su questo articolo, nelle prossime righe andremo a vedere insieme come creare un e-commerce vincente in pochi step.
La prima cosa de definire quando decidi di aprire un negozio online è capire quale prodotto desideri vendere. Effettuare una ricerca online e capire quale possa essere la nicchia di mercato migliore a cui riferirti è il modo più intelligente per trovare i prodotti migliori.
Tra le scelte iniziali dovrai anche definire se intendi vendere con una fornitura di prodotti o in modo automatizzato. In questo caso potrai anche affacciarti al mondo del drop shipping in modo da non dover gestire un magazzino ma lavorare come una sorta di intermediario tra cliente e produttore/grossista.
Potrai decidere tutto in base alle tue necessità e obiettivo finale. Attualmente, il drop shipping è particolarmente amato proprio per la semplicità di gestione dei prodotti. In questo modo non dovrai tenere un magazzino per tutti i prodotti che desideri vendere. Questo significa evitare qualsiasi costo di gestione superfluo e non doverti preoccupare di acquistare una fornitura minima di prodotti.

Come aprire un sito e-commerce

Ora che abbiamo capito quali sono gli step principali da chiarire prima di aprire un e-commerce, vediamo come poterlo fare nel concreto.
Nel momento in cui desideri aprire un e-commerce devi farti un’idea sulle migliori piattaforme da utilizzare per la sua realizzazione. Tra le più famose e gettonate troviamo sicuramente Shopify. In poche parole una piattaforma molto semplice da utilizzare per realizzare degli e-commerce professionali e dotati di assistenza.
Le caratteristiche di una buona piattaforma per la realizzazione di e-commerce sono le seguenti:

  • La piattaforma dev’essere semplice e intuitiva;
  • Puoi decidere se vendere prodotti fisici o servizi;
  • Ogni e-commerce dovrebbe avere un blog al suo interno;
  • Puoi accettare pagamenti da differenti carte di credito;
  • Puoi usufruire di un’assistenza dedicata;
  • Puoi effettuare backup quando desideri;
  • Supporto 24/24 e 7/7;
  • Costo di abbonamento competitivo.

Ecco alcune delle caratteristiche più importanti che dovrai valutare prima di aprire un e-commerce. Queste appena elencati sono servizi basilari che la tua piattaforma dovrà offrirti per ottenere un supporto di qualità. Tra le migliori del momento troviamo Shopify che offre un ottimo supporto 24/24. Ovviamente, online è possibile trovare diverse piattaforme dove poter aprire il tuo sito web, l’importante è che si tratti di portali affidabili e sicuri.

Aprire un sito e-commerce: la parte burocratica

Iniziare un’attività e-commerce significa aprire un’attività commerciale, per questo motivo avrai bisogno di una partita IVA. Aspetto molto importante e da non sottovalutare mai. Il nostro consiglio è quello di affidarti ad un buon commercialista esperto in business sul web e farti consigliare durante tutte le procedure.
Dopo aver aperto la tua partita IVA e aver creato la tua società potrai finalmente emettere fatture e iniziare ad avviare il tuo e-commerce.

Aprire un e-commerce: pianifica e fatti pubblicità

Dopo aver sistemato le procedure fondamentali per creare un sito e-commerce dovrai lavorare su un piano di marketing efficace. Come ogni attività anche gestire un e-commerce richiede tempo e pazienza prima di iniziare a vedere i primi guadagni. Il nostro consiglio è quello di realizzare un piano di marketing e metterlo in atto fin da subito.
È molto importante che tu mantenga aggiornato il tuo e-commerce con i migliori prodotti o servizi del momento. Ed è altrettanto importante che tu abbia ben chiaro quale possa essere la tua nicchia di riferimento e come gestire la pubblicità attraverso i social media e non solo. Come ogni e-commerce che si rispetti ti consigliamo di aprire un blog, mantenerlo aggiornato, utilizzare link esterni e far vedere al tuo pubblico che curi ogni particolare.
Ovviamente dovrai prestare attenzione a tutto e fare in modo che i tuoi prodotti siano sempre di qualità. Sia che tu sia il fornitore diretto sia attraverso il drop-shipping. Non puoi permetterti che il cliente perda fiducia nei tuoi confronti quindi dovrai attorniarti di fornitori affidabili e seri. Idem per quanto riguarda i servizi e prodotti, dovrai dimostrare che i tuoi prodotti valgono e potrai farlo tramite le testimonianze, il tuo blog e la descrizione di qualsiasi servizio.
Insomma, non dovrai far altro che prestare attenzione alle richieste del cliente e saperti rapportare con un pubblico ampio. Ricerca i prodotti migliori e cura ogni aspetto del tuo e-commerce, dalle immagini fino al servizio clienti. Tutto dev’essere credibile e serio, solo così potrai davvero far volare il tuo business.

 

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre informazioni utili

Cos’è un sito vetrina?

Cos’è un sito vetrina?

Cos’è un sito vetrina? E perché potrebbe fare al caso tuo? Un sito vetrina è una tipologia di sito web che viene realizzato quando un’azienda decide di mettere in mostra i propri prodotti o servizi. Il sito vetrina ha lo scopo principale di presentare l’azienda, i...

Perché non realizzare un sito con Wix

Perché non realizzare un sito con Wix

Perché non ti conviene realizzare un sito con Wix? In questo articolo andremo a vedere insieme le motivazioni più importanti per non scegliere questa piattaforma. Le ragioni che andremo ad analizzare insieme derivano dall’esperienza di diversi utenti e recensioni...

Pin It on Pinterest

Share This